random_image2.jpg

Può una bicicletta evitare di cadere nella cecità? Sì. Per questo lo scorso 24 marzo, a Kitgum, in Uganda, durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo plesso oculistico chirurgico dell’Ospedale St. Joseph, a un certo punto sono comparse 50 biciclette. «Gli operatori – dichiara Massimo Maggio, direttore di Cbm Italia Onlus - sociosanitari proprio grazie a quelle biciclette riescono a raggiungere le persone che vivono nelle comunità più distanti, che non verrebbero in città. In questo modo portano la clinica nei villaggi, vanno e fanno attività di screening visivo».

CINISELLO BALSAMO. Un nuovo modo di scoprire la storia e la ricchezza di Villa Ghirlanda Silva e il suo giardino in una dimensione visuo-tattile, e insieme sonora, attraverso mappe sensoriali, progettate secondo i principi del "Design for All", che consentono diverse modalità di lettura, facilitando la condivisione di esperienze.

All'ospedale Molinette è stato ricostruito un occhio vedente da due occhi non vedenti, con un autotrapianto di cornea allargato a sclera e congiuntiva. Un intervento eccezionale, ma ripetibile.

«Il turismo accessibile è un tema complesso, non certo esauribile con liste di controllo fatte di domande secche, a risposta affermativa o negativa, da porre alle strutture coinvolte. Per questo chiediamo di procedere a una diversa stesura del documento, coinvolgendo questa volta sin da subito le nostre organizzazioni, come previsto dalla Convenzione ONU»: è questa la posizione espressa dalle Federazioni FISH e FAND alla ministra per la Disabilità Locatelli e a quella del Turismo Santanchè, dopo la pubblicazione della prassi di riferimento UNI PdR 131:2023 sull’accessibilità del turismo.

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato lo schema di contratto per la concessione di 15 radiofari LETIsmart, al fine di garantire il miglioramento della accessibilità e della fruizione delle sedi regionali da parte di persone ipo e non vedenti. La tecnologia LetiSmart è stata sviluppata dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e da INVAT, Istituto nazionale per la valutazione e validazione di ausili e tecnologie.

Beam Up è un progetto nato circa tre anni fa per aiutare i musei nella produzione di servizi per persone non vedenti nel campo dell’arte contemporanea. L’idea è stata quella di sviluppare un lavoro che mirasse all’accessibilità, realizzando anche in campo culturale mostre e iniziative più inclusive. Abbiamo intervistato Giulia Grassini, project manager del progetto che ci racconta di Beam Up e i suoi obiettivi futuri.

Gli scienziati sono fiduciosi. Tra qualche tempo il glaucoma potrà essere curato in maniera più efficace.

L'UICI di Bergamo organizza la gita sociale di primavera a Bologna e a Vignola dal 2 al 4 giugno p.v.

Il Centro Poliambulatoriale IRIS si trova presso la sede Provinciale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Bergamo. È stato pensato per offrire assistenza sanitaria polispecialistica alle persone con problemi visivi, alle loro famiglie e agli utenti esterni.

L’UICI di Como organizza: GRANTOUR DELLA SARDEGNA DEL SUD. Alla scoperta di Arte e Cultura nella bellissima terra Sarda. Dal 1 al 7 giugno 2023

Il Denaro del 18/03/2023

CHIETI. Da oggi la lotta al glaucoma, il ladro silenzioso della vista, ha un nuovo alleato. Si tratta di un intervento di ultimissima generazione che è stato eseguito in questi giorni dal professor Rodolfo Mastropasqua nel Policlinico dell'Università d'Annunzio di Chieti-Pescara. Per la prima volta in Abruzzo e tra i primissimi in Italia, il chirurgo ha impiantato una speciale valvola posteriore intelligente negli occhi di tre pazienti affetti da glaucoma intrattabile con altre terapie e con la chirurgia tradizionale.

Numerose sono le iniziative messe in campo a Brescia che, insieme a Bergamo, è capitale della cultura 2023. La sezione dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Brescia e la società Arte con Noi hanno collaborato alla realizzazione di alcuni progetti per un turismo accessibile e inclusivo.

Sede

Via Mozart, 16
20122 Milano
Tel. 02 76011893
uiclomb@uici.it
Codice fiscale: 97006460154
Codice IBAN: IT60R0306909526100000007104